Dove mangiare e bere a Roma

Cosa e Dove Mangiare a Roma? Roma è una città abbastanza economica per quel che riguarda i ristoranti; generalmente puoi pranzare o cenare a prezzi più contenuti rispetto a molte altre capitali europee.

I ristoranti tipici e meno cari si concentrano per lo più nelle zone di Trastevere e Testaccio. Se invece sei alla ricerca di un ristorante di categoria superiore le zone consigliate sono quelle attigue al centro storico. I ristoranti più tradizionali sono le osterie, le trattorie e le pizzerie, quasi sempre a gestione familiare dove gli ingredienti ed i cibi spesso sono di produzione propria.

Qui potrai degustare i numerosi piatti tipici della cucina romana tra cui i più conosciuti sono i bucatini all’amatriciana, l’abbacchio alla romana e il bigné di San Giuseppe, accompagnati da rinomati vini d.o.c sia bianchi che neri, tra i quali i vini di Frascati e quelli dei Castelli Romani.

Roma è contraddistinta da una spiccata tradizione culinaria, che spinge la sua gente ad una vera e propria cultura del buon cibo, considerato un irrinunciabile piacere nella vita di ogni giorno. La cucina di Roma è di tipo popolare, fatta di piatti semplici ed ingredienti genuini ma dal gusto forte e deciso.

Dove mangiare a Roma: varie alternative

Locali Caratteristici di Roma

Alcuni locali di Roma risultano una via di mezzo tra il ristorante, il pub, l’enoteca ed il locale d’intrattenimento e proprio per questo si distinguono per la loro particolarità. Qui potrai stare tranquillamente seduto ad un tavolo e potrai parlare con gli amici in un luogo gradevole. Le zone più frequentate, dove poter assaporare La Dolce Vita sono quelle di Via della Pace e Campo dei Fiori, Trastevere e Testaccio.

it_ITItalian
it_ITItalian