Stranieri a Roma e Accesso agli ospedali come si Fa

stranieri a roma

A Roma ci sono moltissimi ospedali pubblici e privati che sono accessibili anche dagli stranieri che soggiornano nella capitale e che non hanno cittadinanza italiana o europea.

Gli ospedali pubblici sono elencati nelle pagine gialle o su internet sotto la voce “Ospedali” mentre quelli privati si trovano con la parola “cliniche private”.

Se si è in possesso di permesso di soggiorno bisogno iscriversi nelle liste del Servizio Sanitario Nazionale per aver assegnato un medico di base.

Se si è in vacanza o si è in assenza del permesso di soggiorno si possono comunque ricevere, nei presidi pubblici e accreditati di ogni ASL, le seguenti prestazioni:

  • cure in ospedale urgenti ed essenziali, ancorché continuative e pronto soccorso;
  • cure ambulatoriali urgenti ed essenziali

Se non parlate italiano e preferite essere curati da medici o professionisti di lingua inglese, c’è l’ Ospedale Internazionale Salvator Mundi che si trova in Viale Mura Gianicolensi, 67 oppure l’ Ospedale Americano di Roma , Via E. Longoni, 69 .

Se siete in cerca di uno psicologo in madre lingua per problemi di ansia, depressione ed attacchi di panico vi consigliamo quelli specializzati in terapia breve strategica a Roma.

Esiste una grande discrepanza tra le strutture ospedaliere pubbliche e private in Italia, anche se generalmente si ritiene che ci sia poca differenza tra la qualità delle cure mediche, a meno che non si tratti di un’ urgenza medica, in questo caso è da preferire un ospedale pubblico.

Molti ospedali privati ​offrono una piacevole alternativa alle strutture a volte cupe degli ospedali pubblici, sebbene non abbiano necessariamente le attrezzature più sofisticate. Alcuni sono specializzati in particolari campi della medicina, come ostetricia e chirurgia, piuttosto che essere ospedali a servizio completo.

Numerose cliniche private hanno accordi con le autorità sanitarie regionali e forniscono letti che possono essere utilizzati dai pazienti sanitari nazionali, sebbene possano esserci lunghe liste di attesa. Gli ospedali pubblici hanno un pronto soccorso aperto 24 ore su 24 a cui si possono rivolgere tutti.

Tranne che in caso di emergenza, si può essere ricoverati o inviati in ospedale o in clinica per cure solo dopo aver consultato un medico.

Sotto le cure del servizio sanitario nazionale, SSN, puoi richiedere che un’operazione venga eseguita in un ospedale di un’altra città, sebbene gli ospedali meglio attrezzati del nord Italia abbiano spesso lunghe liste di attesa. In caso di emergenza al di fuori della tua città o provincia, sarai ovviamente curato in un ospedale locale.

La scelta dell’ospedale e dello specialista dipende dal fatto che si scelga un ospedale pubblico o privato e il trattamento richiesto. Una recente legge ha vietato agli specialisti privati ​​di eseguire operazioni negli ospedali statali. Se sei curato in un ospedale pubblico sotto il servizio sanitario nazionale, devi essere operato dallo specialista medico di turno. Se richiedi i servizi di un particolare specialista o desideri evitare una lunga lista d’attesa per un’operazione, devi pagare l’intero costo del trattamento.

Tutti i pazienti hanno diritto a un opuscolo informativo (carta dei servizi) contenente dettagli quali orari dei pasti, orari di visita, planimetrie, nomi dei medici, regole ospedaliere e ubicazione di telefoni e servizi igienici. Tuttavia, le informazioni potrebbero non essere aggiornate o amichevoli per il paziente e potrebbe essere più veloce semplicemente chiedere alla persona più vicina in camice bianco.

La sistemazione di base negli ospedali pubblici è normalmente costituita da reparti con un numero di letti compreso tra tre e sei, sebbene le camere singole siano generalmente disponibili con bagno privato per un supplemento compreso tra € 60 e € 75 al giorno. Di solito è anche possibile noleggiare una TV per una piccola tariffa giornaliera se non è inclusa. Normalmente i pazienti devono portare con sé tutto ciò di cui hanno bisogno, compresi asciugamani, articoli da toeletta, pigiami o camicie da notte e vestaglie, sebbene i pasti siano forniti gratuitamente. Nota, tuttavia, che il cibo potrebbe essere immangiabile e potresti aver bisogno di assistenza esterna (pacchi alimentari) se vuoi sopravvivere in un ospedale pubblico!

Al contrario, nelle cliniche private e negli ospedali, la sistemazione è generalmente di standard alberghiero di lusso, con camere singole climatizzate, TV e telefono e un letto extra per un parente, se necessario. Gli ospedali pubblici di solito hanno orari di visita limitati di circa due o tre ore al giorno, mentre le cliniche private generalmente non hanno restrizioni.

Negli ospedali pubblici, tutte le cure in regime di ricovero nell’ambito del servizio sanitario nazionale sono gratuite. Per le cure ambulatoriali, ad es. Consultazioni, test e operazioni che non richiedono il ricovero in ospedale, si paga il costo del biglietto, che è un massimo di € 36 per ogni trattamento. Come con altri trattamenti medici, è necessario presentare un rinvio medico.

Il costo del ricovero in una clinica privata può essere estremamente elevato, ad esempio da € 500 a € 3.000 al giorno per la sistemazione in ospedale (compresi pasti e medicine), oltre ai costi di cure mediche, ad esempio oltre € 5.000 per interventi chirurgici importanti. I costi per le operazioni private variano enormemente a seconda della reputazione degli specialisti coinvolti e delle tasse che comandano.

Il Ministero della Salute stabilisce tariffe minime per tutte le operazioni private e le informazioni specialistiche sul trattamento sono disponibili presso le autorità sanitarie locali). Se hai un’assicurazione sanitaria, assicurati di verificare in anticipo se questo copre te per il trattamento pianificato.

Se non sei coperto dal servizio sanitario nazionale, devi pagare prima di ricevere qualsiasi trattamento, indipendentemente dal fatto che tu abbia un’assicurazione sanitaria privata, anche se alcune compagnie assicurative straniere hanno accordi con determinati ospedali e pagano le rette in modo diretto.

it_ITItalian